Giovedì 25 agosto Tullio Avoledo ha presentato "Un buon posto per morire"
Complotti che spaziano in diversi continenti sono stati raccontati dallo scrittore pordenonese che ha scritto il libro a quattro mani con il batterista del complesso Subsonica. Avoledo si è soffermato molto sulla genesi del romanzo, sulle difficoltà incontrate per scriverlo insieme ad un artista molto spesso lontano dal Friuli e sui tanti personaggi buoni e soprattutto cattivi che affollano il libro. Diverse le domande del pubblico, che nonostante il gran caldo era presente numeroso ieri pomeriggio al PalaPineta.
Per la parte enologica della serata, Giovanni Munisso e Fulvio Sagues dell'azienda vitivinicola Anselmi di Pocenia del Consorzio Tutela dei Vini D.O.C. Friuli Latisana hanno raccontato al pubblico i segreti dell'azienda e del Prosecco D.O.C. Spumante 2010 in degustazione al termine dell'appuntamento. Alla mescita l’inossidabile sommelier Aldo Bini.
A seguire le dediche dell'autore e la cena al ristorante Marina Lounge di Marina Punta Verde a Lignano Riviera; una ventina di vacanzieri hanno accompagnato l’autore ed hanno assaporato piatti di pesce abbinati allo Chardonnay, al Friulano, al Cabernet dell'azienda vitivinicola Anselmi.

Tullio Avoledo
durante la
presentazione
del proprio libro
Elenco News          < Precedente   l   Successiva >