Arrigo Cipriani ha presentato il suo nuovo romanzo al sesto appuntamento degli “Incontri con l’autore e con il vino” a Lignano Pineta
Lo scrittore e giornalista Alberto Garlini ha introdotto Arrigo Cipriani evidenziando la sua figura di titolare dell'Harry's Bar, ma anche l' ultimo suo lavoro come scrittore. Infatti ha voluto cimentarsi in un romanzo d'amore dal titolo "Non voglio far del male a nessuno" nel quale la storia d'amore è solo uno spunto per parlar di sentimenti e divagare sulle "cose della vita". Inevitabilmente però nucleo della conversazione è stato il libro "Prigioniero d'una stanza a Venezia" edito nel 2009 , dove protagonista è il famoso locale veneziano.
Con generosità Arrigo Cipriani ha raccontato i punti salienti della sua vita sia come figlio del creatore del famoso locale veneziano e sia come direttore dello stesso da oltre cinquanta anni, ponendo l'accento su quanto hanno contato per la sua formazione i contatti con tutta quella parte dell'aristocrazia italiana ed estera frequentatrice del locale. Un racconto, che pur non essendo nuovo, ha conquistato il numeroso pubblico che lo ha applaudito con calore.
E' iniziata poi la parte enologica della serata affidata all'esperto di vini Giovanni Munisso, che ha presentato il Consorzio Tutela Vini DOC Friuli Latisana insieme al titolare dell' azienda "Isola Augusta" Massino Bassani. Alla mescita del Friulano 2010 il sommelier Aldo Bini.
Oltre una trentina di vacanzieri hanno poi proseguito la serata in compagnia di Arrigo Cipriani e gli altri ospiti nella cena di pesce con degustazioni di altri vini dell'azienda Isola Augusta svoltasi al ristorante "Al Cason" in viale dei Continenti 167 di Lignano Riviera.

Arrigo Cipriani
durante l'incontro
Elenco News          < Precedente   l   Successiva >