Antonella Sbuelz Carignani al Tenda bar di Lignano Pineta
Circa 200 persone hanno assistito ieri al quarto appuntamento degli "Incontri con l'autore e cono il vino" estate 2009. Al Tenda bar di Lignano Pineta tanti vacanzieri hanno accolto la scrittrice udinese Antonella Sbuelz Carignani, al suo secondo romanzo di successo edito da Frassinelli.
La storia di Greta Vidal, la protagonista del libro, nella Fiume di D'Annunzio tra il 1919 e il 1920, è stata in parte svelata dall'autrice durante l'incontro, grazie alle domande del presentatore Alberto Garlini e del pubblico. Tutte le copie disponibili del libro sono andate esaurite e la Sbuelz Carignani si è soffermata a lungo con le sue affezionate lettrici per autografi e dediche. 
Di grande interesse anche la seconda parte dell'appuntamento con l'enologo Giovanni Munisso a fare da vero mattatore. Alessandro Gallici presidente della Aziende Agricole Friulane Banear e Paola Scattolin direttrice commeciale, hanno presentato agli intervenuti una delle aziende più importanti della Regione in termini di numero di bottiglie prodotte e di Paesi esteri in cui esportano il prodotto.
Il vino in degustazione lo spumante Prosecco Rose, è piaciuto molto al pubblico per la sua freschezza.
La serata è proseguita al ristorante Al Cason presso il porto turistico di Marina Uno sul fiume Tagliamento a Lignano Riviera; i vini dell'azienda Banear in degustazione sono stati ben tre: Sauvignon, l'uvaggio Maman ed il rosso autoctono Pignolo.

Antonella Sbuelz Carignani
durante l'incontro racconta la
storia di Greta Vidal
Elenco News          < Precedente   l   Successiva >