Irene Cao
15.08.2013 al PalaPineta di Lignano Pineta
E’ stato un gradevole fuoriprogramma quello che l’Associazione culturale Lignano nel terzo millennio ha offerto agli habituè degli “Incontri con l’autore e con il vino”. La serata è stata aperta dai saluti di Giorgio Ardito presidente dell’associazione culturale Lignano nel terzo millennio, che ha ricordato come l’appuntamento di Ferragosto con il fuoriprogramma degli Incontri con l’autore e con il vino sia nato da una richiesta del pubblico affezionato degli Incontri con l’autore e con il vino. Sono seguiti i saluti del vice sindato del Comune di Lignano Sabbiadoro Vico Meroi. L’incontro è stato moderato dal giornalista e scrittore Gian Paolo Polesini che ha introdotto la scrittrice della serata: Irene Cao.
La scrittrice friulana ha presentato “Io ti guardo”, “Io ti sento”, “Io ti voglio” editi da Rizzoli. Una trilogia erotica, anche se l’autrice non la definisce proprio così, fatta di arte, amore, sesso, amicizia e cucina. Una storia d’amore di una trentenne di oggi, raccontata senza censure. Sullo sfondo tre ambientazioni magiche come Venezia, Roma e Stromboli. Per raccontare la sua Elena, l’autrice ha fatto un viaggio a ritroso tra le grandi donne della letteratura.
E’ giunto infine il momento di Bruno Della Rosa dell’ azienda vitivinicola Conti Attems di Capriva (Go), che ha raccontato della sua esperienza di cantina e di vigneti ed ha presentato il vino portato in degustazione, Il Friulano 2012 DOC Collio. L’incontro si è concluso con un brindisi curato dall’inossidabile sommelier Aldo Bini.
La serata di vacanzieri, insieme agli autori e ai titolari dell’azienda vitivinicola, è poi proseguita al ristorante Hotel President Lignano con l’abbinamento di altri vini dell’azienda vitivinicola Conti Attems.
Torna al programma          < Precedente   l   Successivo >