Irene Cao
30.06.2016 presso il PalaPineta
“OGNI TUO RESPIRO”: LA SCRITTRICE IRENE CAO PROTAGONISTA DEGLI “INCONTRI CON L’AUTORE E CON IL VINO” A LIGNANO, GIOVEDI’ 30 GIUGNO ALLE 18.30 AL PALAPINETA.

Giovedì 30 giugno alle 18.30 al PalaPineta nel Parco del Mare, terzo appuntamento degli Incontri con l’autore e con il vino di Lignano Pineta: ospite un’autrice da 600mila copie, la scrittrice Irene Cao. Possiamo imparare a fidarci dell’amore, quello vero, che fa vibrare insieme il corpo e il cuore? Lei ce lo spiega con il suo ultimo romanzo, "Ogni tuo respiro" (Rizzoli), dove la protagonista Bianca sceglie di seguire l’istinto come non ha fatto mai, e ascoltare il suo corpo. Compra un volo di sola andata per Ibiza, dove la madre – morta quando era piccola – ha trascorso la sua estate più felice. E l’aria magica dell’isola è un balsamo che rigenera l’anima, capace di trasformare una rigorosa insegnante di danza classica in una donna nuova, che è curiosa di sedurre e per la prima volta si sente pronta a esplorare un’altra dimensione dei sensi. Sul palco di una discoteca, i ricci di Bianca si sciolgono e gli occhi azzurri come il mare delle Baleari sono finalmente liberi di conquistare e seguire il ritmo del desiderio. Fino a quando incontrano il sorriso caldo e irresistibile di Mattia, che da lei vuole qualcosa in più… e la costringerà ad abbandonarsi all’alchimia travolgente della passione.

La presentazione del libro sarà accompagnata dai vini dell’azienda Roncada di Cormons, raccontati dal tecnologo alimentare Giovanni Munisso. Gli incontri con l’autore e con il vino sono promossi dall’Associazione Lignano nel terzo Millennio per la cura artistica dello scrittore Alberto Garlini. Ingresso libero.

Irene Cao è nata a Pordenone nel 1979 e cresciuta in un piccolo paese di collina, al confine tra Friuli e Veneto. Laureata in Lettere Classiche all’Università di Venezia con una tesi in Storia romana, dopo la laurea ha conseguito un dottorato di ricerca in Archeologia e Storia dei Paesi del Mediterraneo. Nel 2008 inizia a scrivere il suo primo romanzo. Non voleva essere un romanzo erotico: era, piuttosto, una storia di sentimento e guarigione, con protagonista una ragazza che, per uno scherzo del destino, si ritrova a fare un lungo viaggio in una terra sconosciuta e scopre alla fine l’incredibile potere dell’amore. È dalle ceneri di questo primo tentativo di scrittura che è nata la prima trilogia erotica italiana: Io ti guardo, Io ti sento, Io ti voglio, tradotta in 14 Paesi. Gli altri romanzi sono il dittico Per tutti gli sbagli e Per tutto l’amore, tradotto al momento in 4 Paesi.
Torna al programma          < Precedente   l   Successivo >